Massimiliano Giornetti costruisce la collezione donna Salvatore Ferragamo autunno inverno 2015/2016 intorno a una idea di rigore non allineato. Geometria e dinamismo. Chiarezza e ritmo.

SALVATORE FERRAGAMO WOMEN FW 2015-2016 - Foto #14La ricerca di alta artigianalità sottolinea uno dei tratti salienti dell’estetica Ferragamo, espressione di un sapere manuale fatto di invenzione e intuito, di rigore nel metodo e libertà sperimentale nelle associazioni.

La silhouette è un tratto deciso e verticale, dalla vita alta. Sovrapposizioni a portafoglio, colli netti, avvolgimenti essenziali creano un succedersi simultaneo di temi e variazioni. Righe atletiche percorrono le maglie dalla consistenza compatta. Oppure diventano pieghe sulle gonne di tweed, smaterializzate dagli intarsi di chiffon, impalpabili, che baluginano solo in movimento. Bande a contrasto percorrono gli orli. Piccole cappe asimmetriche e lunghi tabard dal taglio epurato esprimono una ricerca di semplificazione estrema, accentuata e contraddetta dai ludici interni a contrasto. Bottoni di resina a circonferenze concentriche punteggiano la figura, insieme funzionali e decorativi.

SALVATORE FERRAGAMO WOMEN FW 2015-2016 - Foto #28 SALVATORE FERRAGAMO WOMEN FW 2015-2016 - Foto #50È geometrica e costruttiva anche la definizione delle superfici: intarsi di visone o texture di ricami si inseguono sincopati sui cappotti ad astuccio; intarsi colorati creano astrazioni ritmiche sui lunghi abiti di chiffon.

La palette è concentrata e orfica, piena di armoniche rotture: nero, verde intenso, marrone, tocchi di giallo, avorio, rosso, fucsia.

I materiali sono presenti ed evidenti al tatto: crêpe di lana, cashmere double, maglia stretch.

SALVATORE FERRAGAMO WOMEN FW 2015-2016 - Foto #40 SALVATORE FERRAGAMO WOMEN FW 2015-2016 - Foto #41 L’idea di accumulo materico nella complessa precisione del disegno caratterizza gli accessori, eccentrici e rigorosi. I sandali articolati dai tacchi scultura sono realizzati in immaginifici accostamenti di coccodrillo, pitone, suede che definiscono sottili modulazioni tattili e cromatiche. Le shoulder bag dalle patte stondate uniscono visone e pelli opache o lucide. Le piccole cross body sono di pelliccia, secchielli a bande rivelano lampi di interni a contrasto. Bracciali a nodo di metallo e visone e cinture scandite da torsioni origami suggellano la ricerca di una esattezza mossa e spiazzanti.

Share.

About Author

Il nostro team è composto da professionisti del mondo della comunicazione e dell'informazione che lavorano insieme ogni giorno per trovare notizie, approfondimenti e novità sempre aggiornate e interessanti.

Leave A Reply