Nella collezione autunno inverno 2015/16 di Chicca Lualdi, sono da subito evidenti i riferimenti al rigore dei volumi anni ’60 negli abitini, dal taglio preciso e definito della silhouette, rivisitati e interpretati con moderni tessuti dalla trama compatta.

CHICCA LUALDI WOMEN FW 2015-2016 - Foto #3Decisi interventi di colore che si alternano a geometrie di tagli e colori, sapiente mix di materia che vede accostare lo chiffon alla renna, il denim al pelo in volpe, il sablè al twill, i preziosi jacquard all’organza. 

Troviamo invece accenni agli anni ’70 nei volumi di cappotti, gonne, pantaloni dal fondo flare e a vita alta, o le delicate camicie in chiffon.

La paletta dei colori va dal blu navy al blu denim, con tocchi di vinaccia, fango e rosa polvere.

CHICCA LUALDI WOMEN FW 2015-2016 - Foto #18I tessuti utilizzati sono tra i più pregiati: mohair, crepe di lana, sablè, double di cachemire, twill di seta e renna, chiffon di seta.

Senza tralasciare la pelliccia: visone,  astrakan e cincillà, con lavorazioni leggere che si prestano a giochi cromatici e tridimensionali, grazie a particolari effetti del pelo. La volpe si reinventa in cappotti e giacche in denim per renderle vezzose.

Il messaggio che sfila in passerella è chiaro sin da subito: basta al fenomeno del consumo veloce e impulsivo, quasi “bulimico” dei capi di abbigliamento. Torniamo a tutto ciò che è estetica, creatività. capacità artigianale, tempi, ricerca, sperimentazione e genio creativo.

Share.

About Author

Il nostro team è composto da professionisti del mondo della comunicazione e dell'informazione che lavorano insieme ogni giorno per trovare notizie, approfondimenti e novità sempre aggiornate e interessanti.

Leave A Reply