Ficarra e Picone riprendono il timone di Striscia la Notizia. Dopo il successo della conduzione di Michelle Hunziker ed Ezio Greggio, i comici tornano a condurre il programma.

Ficarra e Picone approdano nuovamente a Striscia la Notizia prendendo il testimone dai precedenti conduttori, Ezio Greggio e Michelle Hunziker che hanno riscosso molto successo con il pubblico.

Potrebbe interessarti anche: Geppi Cucciari, vita privata e carriera della neo presentatrice de “Le Iene”

Ficarra e Picone nuovamente al timone di Striscia la Notizia

Ficarra e Picone, la coppia di comici nata a Zelig Circus, tornano alla conduzione di Striscia la Notizia fino alla fine della stagione del programma, ovvero fino al 4 giugno 2016. Salvatore Ficarra e Valentino Picone sono alla loro dodicesima stagione da conduttori del tg satirico di canale 5. Esordirono nella stagione 2004-2005 e da allora sono stati riconfermati ogni anno grazie al successo riscosso.

Ficarra-e-picone_Striscia-la-notizia-620x350

Il successo della coppia Ezio Greggio e Michelle Hunziker 

Quest’anno sono stati numerosi i conduttori che si sono susseguiti dietro al bancone di Striscia la Notizia, stagione iniziata a settembre con la conduzione di Maria De Filippi e Michelle Hunziker. Quest’ultima, terminata sabato 6 febbraio 2016 la conduzione con Ezio Greggio ha commentato:

Sono molto emozionata e felice per i risultati: un ritorno col botto per me! Anche questa ventottesima edizione di Striscia è stata una stagione stupenda, con un pubblico che conferma l’appuntamento quotidiano con interesse e calore“.

Mentre Ezio Greggio ha detto:

Conduco questa trasmissione da 28 anni, ma per me ogni volta è un’emozione immensa sedermi dietro al bancone con il mio grande socio Enzino o con la mia nuova socia Michelle. Non cambierei Striscia con nessuna trasmissione al mondo, neppure con il Festival di Sanremo“.

Hunziker e Greggio

 

Non resta che assistere al successo che sicuramente riscuoteranno nuovamente i nuovi conduttori!

Leggi anche: Michelle Hunziker, Tomaso Trussardi. E vissero felici e contenti

Share.

About Author

Leave A Reply