Showing 1 of 9

Eliana osservava Roberto che amorevolmente vegliava la moglie, mentre sentiva le lacrime scenderle sulle guance. La felicità di qualche ora prima, quando era convinta di aver trovato finalmente un po’ di pace e un uomo che l’amasse incondizionatamente, era svanita velocemente.

Vederlo accarezzare i lunghi capelli biondi della donna, le faceva male, si sentiva crudele in quell’istante, perché invece di essere felice per Sara che era uscita viva dall’incubo dei lager, si sentiva sola per l’ostacolo che lei rappresentava nel suo rapporto con Roberto.
Non riuscendo più a sopportare quella scena si spostò nella sua stanza, dove si diede da fare a sistemare il letto, ancora in disordine e mentre lo faceva nella sua mente ripercorreva i momenti intimi che lei e Roberto avevano vissuto insieme.
Le lacrime non volevano smettere di scendere, Eliana era triste, consapevole che tutto quello costruito faticosamente insieme all’uomo sarebbe finito.
“Eliana!” fece lui, entrando nella stanza
Lei subito si ripulì il viso e cercando di sorridergli si voltò “Si”
“Io non sapevo che Sara fosse viva!”
“Lo so! Io… lo so, ma… credo sia arrivata l’ora di trovare un posto tutto mio”
Eliana pronunciò la frase guardandolo fisso negli occhi, dispiaciuta per come erano andate le cose. La sua legittima moglie era ritornata e lei non aveva più un ruolo in quella casa e nella sua vita.
“No! Aspetta io non voglio…”
“Roberto non si tratta di quello che vuoi tu o di quello che voglio io” gli disse Eliana interrompendolo “Il ritorno di Sara cambia le cose, ed è giusto che tu e lei abbiate il tempo e la possibilità di vivere la vostra vita insieme, come avevate deciso di fare, scegliendo di diventare marito e moglie”.
Roberto di colpo l’attirò a sé e l’abbracciò. Eliana sentendo il calore del suo corpo non avrebbe voluto staccarsi da lui, ma riprendere ad amarlo come aveva fatto durante la notte appena trascorsa.

Share.

About Author

Vivo a Roccella Jonica in provincia di Reggio Calabria, sin da ragazzina sognavo di scrivere appassionanti avventure, capaci di trasportare chiunque le leggesse fuori dal mondo, catapultandolo dentro la storia. Il mio più grande sogno é quello di scrivere il soggetto per un film

Leave A Reply