Milan Design Week 2016

ADRENALINA al Salone del Mobile 2016

Adrenalina si presenta in fiera con cinque nuove collezioni di imbottiti nate dalla mano di designer che collaborano per la prima volta con l’azienda, ma già rinomati nel mondo del design.
Come di consueto uno stand ricco di novità, una presenza inconfondibile di proposte per arredare aree del living domestico e spazi di lavoro.
L’artigianalità dei prodotti, la cura per il dettaglio e l’allenamento al tailor made consentono all’azienda di realizzare prodotti arditi e non convenzionali di grande fattura, vera espressione del Made in Italy.
Quest’anno Adrenalina inaugura la collaborazione con importanti designer : la coppia di giapponese Setsu & Shinobu Ito, nota nel panorama del design internazionale; Giovanni Tommaso Garattoni, uno dei fondatori del movimento bolidista* e Roberto Romanello, designer e artista poliedrico già noto nel mondo del contract design.

Chill-Out

[“poltrouf”, poltrona + pouf]
design: Giovanni Tommaso Garattoni
Anticonformista e ironica, la seduta Chill-Out é un omaggio del suo autore al movimento del Radical Design degli anni sessanta e alla Club Culture degli anni novanta. Poltrona e anche pouf, segno estetico di impatto nel panorama domestico, Chill-OUT non passa inosservata e stimola un uso interattivo.
Chill-Out è seduta e chaise longue, imbottita e reclinabile, con rivestimento in un mix di materialitecnici elastici, altamente performanti ed ignifughi utilizzabile sia in ambienti domestici, che negli spazi contract.
** Il Radical Design è un movimento di opposizione al Design Razionalista, che ha avuto origine nel ’68.

Soft Machine

[Divano]
design: Giovanni Tommaso Garattoni
Il divano Soft Machine, è un oggetto scultoreo, dalla linea aerodinamica e fluida, ispirato al Bolidismo*, un movimento nato 1986 da un gruppo di designer e architetti, tra cui lo stesso Garattoni.
Il divano prende il nome da un romanzo dello scrittore americano William Burroughs “The SoftMachine” e dall’omonimo gruppo rock degli anni 60, è “una morbida macchina dell’abitare che nasce dall’amore, tutto italiano, per la velocità. Un a cultura delle forme che parte dall’estetica futurista di Balla e Boccioni per arrivare fino al Bolidismo, ultima avanguardia del novecento
”afferma il designer Giovanni Tommaso Garattoni.
*I tratti tipici del Bolidismo sono un accentuato dinamismo delle forme, derivato in parte da citazioni futuriste e dello streamline americano ma contaminato anche da accenni alle forme organiche e riferimenti all’architettura degli anni trenta ed al mondo dei fumetti.


Speakeasy
[lounge chair + pouf]
design: Giovanni Tommaso Garattoni
Speakeasy* è una lounge chair retrò ed elegante, corredata da un pouf poggiagambe, con una linea ispirata al design degli anni’50 e’60. L’uso del legno e del compensato curvato della struttura riporta alle origini del design industriale italiano,“in cui si ritrovavano sperimentazione tecnologica e espressione di buon gusto” afferma l’autore.“
Una macchina del tempo (perso e ritrovato)  ”prosegue Giovanni Tommaso Garattoni“ perché il tempo vola e l’odore dei ricordi rimanda ad un tempo in cui la cultura dell’abitare era sinonimo di eleganza senza tempo”.
I piedi metallici “a slitta” donano elasticità alla struttura e conferiscono un piacevole senso di comfort.
*Speakeasy: erano così definiti i locali che, negli Stati Uniti, vendevano illegalmente bevande alcoliche durante il proibizionismo. The Speakeasy Club era un famoso locale della Swinging London in cui suonarono i più noti musicisti dell’epoca.
Biografia GAdrenalina_Arch. Giovanni Tommaso Garattoniiovanni Tommaso Garattoni
architetto nato a Rimini nel 1960, laureato nel 1992 in Architettura presso la Facoltà di Firenze. Nel 1980 ha ideato lo SLEGO, per vent’anni il punto di riferimento delle nuove tendenze musicali e spesso considerato il più importante rock club italiano, Nel 1982 è tra i fondatori del gruppo di ricerca grafica e multimediale COMPLOTTO GRAFICO, un gruppo di operatori visuali formatosi a Rimini e costituito da architetti, grafici e pittori.
Nel 1986 è tra i quattro giovani architetti che fondano il BOLIDISMO movimento rinnovatore del design internazionale e punto di svolta del gusto italiano negli anni ottanta, Fin dal 1980 è progetti sta delle soluzioni architettoniche, scenografiche e dell’immagine di molti tra i più innovativi e storici local i notturni e tra i più importanti ristoranti della Riviera Adriatica dell’Emilia Romagna.

MAJI system

design: Setsu & Shinobu Ito
Maji è un originale sistema modulare per il Contract, l’ufficio o i luoghi d’attesa, versatile e adattabile a qualsiasi spazio. È composto da una parete imbottita, modulabile all’infinito, che può avvolgere, come un guscio protettivo, i più svariati elementi quali, poltroncine, divani, mensole, appendiabiti. Il nome Maji deriva dal giapponese e significa “Davvero?”, un’esclamazione di sorpresa, di stupore. Come se ci si chiedesse “davvero ci si può sedere in quel guscio? Davvero è possibile combinare così tanti elementi all’infinito?”

Adrenalina-Setsu & Shinobu ItoBiografia Setsu & Shinobu Ito Setsu & Shinobu Ito

sono due designer giapponesi con innumerevoli esperienze in diversi settori, tra cui architettura, interior e space, product, industrial e packaging design. Dal 1997 dirigono il proprio studio di architettura, evantano un parco clienti internazionale.avanguardia italiano Alessandro Mendini, e con il grande maestro dell’architettura moderna e deldesign, Angelo Mangiarotti. Shinobu Ito, laureata alla “Tama Art University“ di Tokyo, ha iniziato la sua carriera per la“CBS Sony”presso “Sony Creative Products” e ha conseguito un Master presso la Domus Academy di Milano. Hanno ricevuto premi prestigiosi nel campo del design tra cui “Compasso d’Oro” (IT), “Compasso d’Oro – Menzione d’Onore” (IT),”Design Plus” (DE),”The Good Design Award” (JP). Alcuni progetti sono entrati a far parte della collezione permanente del “Die Neue Sammlung – International Design Museum”di Monaco (DE).


Micromega

Sofa-bench
design: Roberto Romanello

Micromega è un sistema imbottito modulare di sedute per il contract e il settore office, ma con moduli di piccole dimensioni utilizzabili anche in spazi domestici contemporanei come loft o appartamenti open space. È una“micro ” -architettura destinata a “mega” spazi pubblici, come ad esempio le hall degli alberghi, e consente di realizzare aggregazioni infinite e di forte impatto.   “Il progetto mette al centro l’uomo con le sue necessità di incontro e socializzazione in spazi definiti, accoglienti ed estetici; da qui il senso di mutuare simbolicamente le figure del cerchio e del quadrato dallo schema vitruviano di Leonardo” afferma il designer Roberto Romanello.

Biografia Roberto Romanello

Adrenalina-Roberto RomaneloNato a Udine nel 1958, ha conseguito la laurea nel 1985 presso l’Università di Architettura di Venezia. Artista poliedrico, si é dedicato all’arte figurativa e plastica, prima di trasferire taleesperienza e sensibilità estetica alle discipline grafiche, di design, d’arredamento di interni e di architettura. Il valore estetico delle sue opere, fatto di essenzialità e di rigore, è il risultato dell’uso coerente della sua originale semantica delle forme, elaborata attraverso la riflessione critica sull’opera dei maestri contemporanei e la costante ricerca com positiva. Acquisizione tecnologica econtrollo geometrico-proporzionale completano l’ articolato processo creativo dei suoi progetti. Inqualità di art-director o consulente collabora con qualificate industrie per le quali cura anche allestimenti, cataloghi e relativi aspetti di comunicazione. Partecipa a mostre e concorsi ed i suoi
lavori sono pubblicati su testi e riviste internazionali. Vive e lavora a Udine.

ADRENALINA

Adrenalina è libertà di esprimersi, di fantasticare ad alta voce, di dare colore all’immaginazione,
attraverso proposte d’arredo innovative e audaci. Il design dell’ azienda concepisce prodotti dalle forme inusuali, ironici, colorati e giocosi, ma sempre fedeli all’idea di comodità e funzionalità che deve precedere la creazione di poltrone e divani. Sono imbottiti che rompono gli schemi e sprizzano energia, interpretando il desiderio di chi ama circondarsi di pezzi fortemente protagonisti, capaci di infondere caratteri di unicità al luogo che liospita. Unicità che si fa più forte se si pensa che Adrenalina offre ai suoi clienti la possibilità di apportare modifiche personali ai prodotti o di vedere perfino realizzata una propria ideazione. Elementi di arredo che possono rendere ogni locale familiare e ospitale, in modo che il viaggiatore sia accolto non in luoghi asettici e freddi, ma in atmosfere che comunicano relax e buon umore. Forme e colori dalla vocazione sperimentale, che esaltano
la personalità e le passioni di chi abita la scena, che portano dentro il fascino della tradizionee la magia dello stile più attuale. Tutti i prodotti Adrenalina sono certificati in linea con le normative antincendio internazionali
(classe 1IM), in una coniugazione di estetica e sicurezza. Adrenalina è il rifugio dell’originalità, il luogo dove la differenza è considerata un valore da tutelare. Adrenalina è un marchio prodotto da Domingo Salotti srl, nato nel 1999 con la collaborazione dell’arch. Simone Micheli, art director ed unico designer del
marchio dell’azienda fino al 2015. Dal 2015 Adrenalina ha aperto le porte a nuove colla borazioni e nuovi designer, riaffermando ancora una volta la propria identità eclettiva ed in novativa. Le collezioni Adrenalina sono entrate ad arredare famosi hotel e locali in tutto il mondo.
FONTE: Press Office ADRENALINA
Share.

About Author

Il nostro team è composto da professionisti del mondo della comunicazione e dell'informazione che lavorano insieme ogni giorno per trovare notizie, approfondimenti e novità sempre aggiornate e interessanti.

Leave A Reply