Dal 1988 le avventure di Jessica Fletcher alias “La signora in giallo” sono presenti sugli schermi italiani. A prestare il volto alla protagonista della serie è Angela Lansbury; oggi una affascinante (quasi) novantenne

 “Sarà scritto perfino nella prima riga del mio necrologio”

Augurandole che questo annunzio venga dato il più tardi possibile, non si può parlare di ANGELA LANSBURY senza citare il personaggio che l’ha resa popolare: Jessica Fletcher, l’eroina della serie tv “La signora in giallo”. La Dame Angela Lansbury è stata ed è molto più della sola Jessica Fletcher; frequenta il grande cinema dal 1944 ed ancora oggi a quasi 90 anni non smette di concedersi alla sua vera passione: il teatro

ANGELA LANSBURY: una vita in scena

Angela Lansbury mosse i primi passi nel mondo della recitazione quando era poco più che una ragazzina. Debuttò ad Hollywood nel 1944 prendendo parte al film: “Angoscia“, al fianco di star di prima grandezza del tempo quali erano Ingrid Bergman e Charles Boyer. Del film Angela Lansbury ricorda la pazienza ed i consigli che i due divi le davano, allora aveva solo 19 anni, e l’ottimo compenso ricevuto dalla MGM, major produttrice del film. Lauti guadagni, barattati però con le libertà personali: “Eravamo burattini – dice la Lansbury -, venivamo sballottati a destra e sinistra ed addirittura a volte ci imponevano chi frequentare”. Il cinema, mezzo che ne ha consacrato il talento; la tv, strumento che l’ha resa famosa ed immortale.

Angela Lansbury cinema e tv

“Era la prima metà degli anni ’80, avevo 58 anni ed il cinema cominciava a scordarsi di me. A quel punto con mio marito decidemmo di provare a fare la tv. Anche in quel settore la mia età sembrava un problema, i produttori non concepivano l’ipotesi di una serie tv con protagonista una donna così avanti con l’età, però riuscimmo a far passare l’idea e da lì nacque il successo de “La signora in giallo”.”

ANGELA LANSBURY: una vita privata travagliata

Un grande amore nato sulle ceneri di un precedente, forse non definibile con la stessa parola in quanto volontà altrui. Fu la vittima, più che l’artefice, di uno dei primi scandali della grande Hollywood. Durante i suoi primi anni negli States l’attrice londinese sposò l’attore Richard Cromwell; il matrimonio durò solo pochi mesi in quanto il divo rivelò la propria omosessualità bollando quell’unione come una relazione di facciata. Decisamente meglio andò il legame che vide Angela Lansbury in coppia con Peter Shaw, relazione terminato solo con la morte dell’uomo avvenuta nel 2003; oggi Angela ricorda così la figura del secondo marito:

peter shaw angela lansbury

“Mi manca ogni giorno; sembra banale dirlo ma Peter era un uomo di quelli che oggi non esistono più. Sapeva esser amante e padre, era complice ed era attento ai piccoli gesti. Alcune ragazze darebbero un occhio della testa per accompagnarsi ad una figura come era il mio Peter”

La vita di Angela Lansbury e Peter Shaw però non fu caratterizzata solo da rose e fiori; la forza del loro legame venne messa a dura prova dalle azioni dei figli Anthony e Deirdre, entrambi aventi problemi di droga che per fortuna sono stati risolti. angela in teatro

Oggi Angela Lansbury è un’impegnata attrice di teatro, il primo amore artistico e luogo che le permette di rifugiarsi quando le cose non vanno per il verso giusto. A 90 anni trovare un’attrice dello spessore di Angela ancora attiva sul palcoscenico fa pensare a come mai ciò avviene? Forse il motivo è che il teatro rappresenta per la nostra protagonista il vero luogo di alienazione da un presente artistico caratterizzato da social, film di fantascienza ed attrici divenute indossatrici, che non la rende felice

Share.

About Author

Nato in provincia di Milano, a Giussano, ormai 24 anni fa, risiedo in Meda. Universitario, ormai datato, mi piacciono i fatti. voglio conoscerli e poi raccontarli, per questo sento la passione per il giornalismo.

Leave A Reply