La collezione PE 2017 di Susana Traça torna ad esplorare i territori del Sud America, soffermandosi questa volta in Brasile,

 

La collezione PE 2017 di Susana Traça torna ad esplorare i territori del Sud America, soffermandosi questa volta in Brasile, terra di esotica bellezza, di meraviglie naturali, di grandi contrasti e di variopinte suggestioni e luogo di affinità elettive per la designer angolana.

Creazioni di grande impatto visivo, dal design deciso e energico, che sembrano fatte per danzare al ritmo della bossa nova: modelli dallo stile concreto e vivace, perfetti per trasportare immediatamente nelle dolci e briose atmosfere carioca.

Ogni elemento della collezione è pensato per conferire immediatamente un’allure squisitamente irriverente e gioiosamente originale, per calzature perfette per vestire contemporanee Carmen Miranda.

Una stagione carica di emozioni: Susana Traça interpreta lo spirito brasiliano impiegando nuance sgargianti e tropicali prese in prestito dalla natura, come il giallo solare, il verde acceso delle palme, l’azzurro intenso delle acque cristalline e il rosa intenso dell’anguria, alternate a stampe esotiche e sorprendenti, per scarpe che conquistano al primo sguardo anche grazie ai materiali di alta qualità, tutti rigorosamente Made in Italy.

Torna il modello Strike, icona del brand, qui proposto in versioni caratterizzate da stampe Brazil a contrasto con il bianco della suola tecnica. Susana Traça inoltre, partendo dalla suola della Strike, presenta un nuovo modello di infradito dal design attualissimo, costruito con listelli stampati a contrasto che abbracciano il piede per assicurare massimo confort e tenuta, disegnando al contempo una linea sinuosa ed elegante, per uno stile impeccabile.

Sandali con zeppa si alternano a zoccoli in legno stampato dalla forte matericità, mentre tessuti ricamati, applicazioni di paillettes e zeppe in corda multicolor, abbinati a materiali di pregio come il pitone d’acqua dipinto a mano, rappresentano l’animo più propriamente travolgente della collezione, evocando in un turbinio di colori ed effetti l’esplosione gioiosa del carnaval che ogni anno colora le strade di Rio.

I misteri della Foresta Amazzonica vengono evocati da stampe e colori e dall’accostamento di materiali naturali come la corda e il legno e di elementi tipicamente etnici, che richiamano a loro volta le origini africane della stilista angolana, in un gioco di continui rimandi.

Una collezione che si riassume nell’espressione “toda joia” e che nasce dall’intento della stilista di comunicare, attraverso le sue creazioni, l’immediatezza e la forza espressiva di un Paese dalle mille sfaccettature e dalla prorompente e contagiosa forza vitale, che trova un’analogia nello spirito appassionato di Susana Traça.

Share.

About Author

Il nostro team è composto da professionisti del mondo della comunicazione e dell'informazione che lavorano insieme ogni giorno per trovare notizie, approfondimenti e novità sempre aggiornate e interessanti.

Leave A Reply